Sei in: News
memoria-giornata

Gravina si prepara alla Giornata della Memoria Diverse ...

COMUNICATO STAMPA
Gravina si prepara alla Giornata della Memoria
Diverse le iniziative in programma per ricordare la Shoah

Anche Gravina si mobilita in vista della Giornata della Memoria, occasione per non smarrire la traccia di ciò che fu l’orribile sterminio di ebrei, rom, omosessuali e avversari politici, perpetrato dai nazisti nei campi di concentramento. Lo fa riflettendo su quei fatti e rivisitandoli attraverso l’arte teatrale. «Coltivare il ricordo – afferma il sindaco Alesio Valente – è essenziale: smarrire la memoria significherebbe perdere il passato e costruire, per questo, un futuro senza radici. Ecco perché la Giornata della Memoria è preziosa: è di aiuto e stimolo a scrutare gli abissi dell’animo umano, al cui fondo s’annidano e albergano istinti e sentimenti spesso bestiali, come quelli che portarono allo sterminio di milioni di persone». Aggiunge il primo cittadino: «Ricordare fa bene a tutti, specie a chi l’inferno dell’Olocausto non lo ha vissuto neppure attraverso i racconti di familiari o amici. Conoscere ciò che è stato può impedire il ripetersi di situazioni analoghe. Per questo abbiamo inteso dar vita ad una serie di iniziative che consentano di tenere sempre vivo e rigoglioso anche in città l’albero della memoria».
Definito il programma degli appuntamenti, promossi dal Comune d’intesa con la compagnia teatrale “Colpi di scena” ed il Teatro Vida. Proprio quest’ultimo, il 27 gennaio, ospiterà “Se questo è un uomo…voglio restare bambino”, recital che avrà per colonna sonora gli echi della musica yiddish, un genere frutto della contaminazione tra le tradizioni ebraiche e strutture melodiche, ritmiche ed espressive che provengono dalle differenti aree geografiche e culturali (in particolare i Balcani, la Polonia e la Russia) con cui il popolo ebraico è entrato in contatto nel corso dei secoli. Lo spettacolo, che in diversi appuntamenti mattutini sarà offerto alla visione degli studenti delle scuole superiori, sarà incarnato sul palco dalla compagnia “Colpi di Scena”, con la regia di Michele Mindicini. Sarà inoltre rappresentato, nella serata di venerdì 27, al termine del confronto sulla portata storica e sulle implicazioni presenti della Shoah: il dibattito avrà inizio alle 19.30, sempre al Vida, e vedrà la partecipazione, oltre che del sindaco Valente, anche di Angela Amendola, dirigente scolastico, e Rosalba Pappalardi, docente di storia e filosofia al liceo scientifico.
Gravina in Puglia, 24 gennaio 2017
Ufficio Stampa
Comune di Gravina in Puglia

Consiglio Comunale dell’27 Novembre 2015
Diretta Streaming su Youtube:
2° parte:

Consiglio Comunale dell’11 Novembre 2015
Diretta Streaming su Youtube:

Assemblea No IMU Agricola 18 settembre 2015
Diretta Streaming su Youtube:

Dal 22 al 26 aprile 2015
721° Fiera di San Giorgio
Il Futuro è di chi ha un Forte Passato

www.gravinafiere.it

Incontro con l’Assesore Regionale Gentile sull’apertura dell’ospedale della Murgia
11 marzo 2014
)

Consiglio Comunale Gravina in Puglia 31 agosto 2015
Diretta Streaming su Youtube:

Auguri di Buon Anno del Sindaco